Perché la SEO richiede tempo (e perché alla fine ne vale la pena)

Derek Iwasiuk

Come imprenditore, non vuoi altro che ottenere più clienti sul tuo sito web. Questo è il motivo per cui hai assunto un consulente SEO per eseguire il processo di ottimizzazione per te.

Di volta in volta, questi imprenditori temono di non essere al primo posto nella classifica di Google nonostante investano migliaia di dollari in campagne che durano mesi.

Mi spiace dirlo a te, ma non esiste una scorciatoia per la SEO. L’aspettativa di arrivare in cima in così poco tempo è assurda, sapendo che gli effetti delle migliori pratiche SEO richiedono tempo. E valgono l’attesa.

Quindi, invece di chiedere quanto tempo ci vuole per classificare al primo posto per una parola chiave nella tua attività, è più realistico chiedere quanto tempo ci vuole per iniziare a vedere i risultati.

Alla fine, la SEO è importante perché è un modo per raggiungere i tuoi obiettivi online. In questo articolo, esploriamo perché la SEO richiede tempo.

Come funziona la SEO?

Pensa al SEO come a un’interazione di strategie che aumentano la visibilità del tuo sito web tra i risultati di ricerca. Essere visibili online conta perché è come le persone che cercano i tuoi servizi ti troveranno.

Un tipico utente di ricerca online inizia a cercare informazioni utilizzando Google. Diciamo che la persona vuole addestrare il suo cane, quindi cerca articoli digitando “addestramento di cani”.

Ricerca di parole chiave sui motori di ricerca come Google
Se hai pubblicato un post sull’addestramento di cani, il tuo post ha una possibilità di comparire nei risultati di ricerca. La SEO è l’ingrediente di cui hai bisogno di aggiungere ai tuoi contenuti per farlo funzionare.

Assicurarsi che il tuo sito web compaia quando le persone cercano i tuoi argomenti non è un processo veloce. Un aspetto fondamentale da considerare è che ci sono da migliaia a milioni a miliardi di siti che potrebbero offrire la stessa cosa che fai tu.

Quindi, i robot dei motori di ricerca seguono queste pagine e le esaminano attentamente per determinare se hanno “ciò che serve” per apparire nella parte superiore dei risultati di ricerca.

I robot dei motori di ricerca controllano ingredienti specifici che soddisfano i requisiti SEO in ogni pagina web. Ad esempio, i robot cercano parole chiave pertinenti e correlate nei titoli di pagina, nei tag di intestazione, nelle immagini e nei contenuti. Esaminano i contenuti duplicati e la qualità generale dei tuoi contenuti.

A parte gli elementi trovati dentro il tuo sito web oppure fattori on-page, Google tiene conto anche di fattori esterni al tuo sito web. Questi sono i link da altri siti e menzioni del tuo marchio che sono assolutamente necessari.

Questo è uno dei motivi per cui la SEO richiede tempo.

SEO White hat vs black hat

Tecniche SEO black hat vs white hat

Forse avrai sentito parlare di SEO white hat e black hat. In poche parole; SEO white hat si riferisce a buone pratiche SEO, mentre le tattiche black hat sono quelle che i motori di ricerca non approvano.

Alcuni imprenditori che pensano che la SEO sia una rincorsa a tecniche black hat. Pagano i professionisti black hat per costruire centinaia di migliaia di link spam ai loro siti, creare reti di blog privati, fare keyword stuffing e altro.

Abbastanza vero, la maggior parte delle pratiche black hat ti porta al punto numero uno di Google in meno tempo. Ma questo non dura a lungo. Google sta migliorando molto nel rilevamento di SEO black hat. Una volta rilevata la pratica dello spam, il tuo sito verrà penalizzato o completamente cancellato dai risultati di ricerca.

In un video di Google Webmaster, Matt Cutts affronta la preoccupazione di una piccola azienda che ha ingaggiato inconsapevolmente un’azienda SEO che ha applicato tecniche black hat. L’azienda SEO ha fatto tecniche di spam. Dall’altra parte, il sito dell’azienda è stato penalizzato.

La piccola azienda ha chiesto se possono ancora avere una possibilità contro i loro concorrenti, nonostante la loro penalità. Matt Cutts ha risposto: “I bravi ragazzi hanno una possibilità se non inviano spam”. Ricorda che un sito penalizzato richiede più tempo per recuperare e recuperare un posto decente su Google.

Passiamo ora alla parte successiva di questo articolo per sapere quando inizierete a vedere i risultati.

Quando vedo gli effetti della mia campagna SEO?

Considerando che seguiamo solo le migliori ed etiche pratiche per far crescere il tuo sito, inizierai a ottenere risultati in 4-12 mesi. Maile Ohye, che lavora con Google, ha fornito questa risposta (guarda dal 1:39 nel video sotto).

Di nuovo, questi risultati non sono necessariamente un aumento delle classifiche, ma più di conversioni e vendite. Naturalmente, ciò dipende da diversi aspetti di cui discuteremo.

Perché così lungo?

Nel passato, tutto che una persona doveva fare era trovare una parola chiave che potesse ottenere loro una quantità significativa di traffico e quindi diffondere tale parola chiave nel loro contenuto.

Quindi, creavano il maggior numero di collegamenti da questi siti, indipendentemente dal fatto che questi siti fossero pertinenti e di alta qualità.

Accoppiato con il fatto che ci sono più siti web ora di quanto non ci fossero indietro, la SEO si è evoluta. È necessario non solo considerare gli elementi di base, ma anche la user experience, rapporti e i concorrenti attuali.

Di seguito sono riportati i motivi per cui il SEO richiede tempo.

Per prima cosa deve essere condotto un audit completo del sito.

Le campagne SEO di successo iniziano con un audit completo del sito. Uno specialista SEO esamina diverse aree rilevando problemi che potrebbero impedirne il posizionamento. Il tuo sito web può sembrare bello ai tuoi occhi o agli occhi del tuo pubblico ma non a Google.

Audit completo del sito assicura ottimi risultati futuri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I buoni audit dei siti web possono richiedere settimane o un mese, e anche più a lungo, in particolare siti molto grandi con migliaia di pagine. Il tuo SEO potrebbe trovare in base alla verifica che il tuo sito abbia diversi problemi che richiedono una revisione completa.

Quindi verranno apportate modifiche o ottimizzazioni in base ai risultati. Ciò garantirà che nulla sul tuo sito Web impedisca la visualizzazione sulle pagine dei risultati di ricerca

Ricorda che l’audit di un sito è la base di ogni decisione importante che fai con la SEO. La SEO valuterà il tuo sito nelle seguenti aree:

  • Indicizzazione: il tuo sito web potrebbe impedire ai robot di eseguire la scansione delle pagine prima di aggiungerle al loro indice.
  • Usabilità: Questo è orientato verso la soddisfazione delle esperienze dei vostri potenziali clienti. Se il tuo sito rende difficile a loro raggiungere i loro obiettivi, andranno via velocemente.
  • Qualità del codice: il codice scritto in modo errato può influire negativamente sul modo in cui il tuo sito viene scansionato e su come le persone lo visualizzano su dispositivi diversi.
  • URL: alcuni siti hanno URL antiestetici e goffamente lunghi. Più gli URL sono leggibili per gli umani, meglio è.
  • Collegamenti interni: i collegamenti all’interno del sito sono importanti, ma la maggior parte delle volte vengono trascurati. Il tuo specialista SEO deve verificare se hai pagine strettamente collegate tra loro e il testo di ancoraggio usato per collegarti a una pagina.

A parte il fatto che i tuoi molteplici aspetti del tuo sito devono essere controllati, un’altra ragione per cui il SEO richiede tempo è che un audit SEO è un processo continuo. È necessario apportare miglioramenti nel tempo per rimanere pertinenti e competitivi.

Ottimo contenuto che delizia gli utenti e i motori di ricerca non è facilmente creato.

Ad ogni momento vengono prodotti innumerevoli contenuti. Quando pubblichi un post sul blog che pensi sia “abbastanza buono”, gli altri nella tua nicchia stanno facendo lo stesso. Potrebbero anche fare meglio.

E attenzione, il contenuto che fa appello agli interessi degli utenti e soddisfa Google richiede tempo per essere creato. Se ti mancano abilità di scrittura o di creazione di video, dovrai assumere una squadra competente per fare il lavoro per te. Non è qualcosa che puoi realizzare in poche ore.

Produzione di contenuti è fondamentale per una strategia di successo

Per pubblicare contenuti di alta qualità che meritino di essere posizionati, devi considerare la leggibilità, l’unicità, l’emozione che suscita nei tuoi lettori, il conteggio delle parole (almeno 2000 parole), il titolo, i link e le condivisioni sui social.

Manco a dirlo, ci vorrà del tempo prima che Google indicizzi i tuoi contenuti appena pubblicati.

Assicurati di essere un’autorità su un argomento. Scrivi post di blog rilevanti per la tua attività, con le tue parole chiave principali e anche quelle correlate. Attenersi a un programma di pubblicazione regolare in quanto ciò aumenta il valore SEO e invita i lettori a tornare spesso.

Strategie solide si basano sulla ricerca competitiva.

Come un business fatto di mattoni, anche le aziende online hanno concorrenti. Guardati intorno e renditi conto che hai concorrenti che fanno leva sulla SEO, alcuni esperti in SEO e altri con tasche generose, che stanno rubando l’attenzione dei tuoi clienti.

La competizione diventa più intensa se sei in una nicchia competitiva. Competizione per quantità e qualità dei contenuti, link, ranking esistente, velocità del sito e altro. Ancora una volta, questo è il motivo per cui la SEO richiede tempo.

Per andare avanti, il tuo analista SEO dovrà ricercare i tuoi concorrenti. Poi scoprire i loro punti di forza e in quali settori puoi migliorare.

Ricerca sui motori di ricerca
Riesci a produrre contenuti regolarmente, che convincano e con un numero di parole sufficiente per includere parole chiave a coda lunga? Puoi ricevere menzioni editoriali da siti potenti come Forbes e Entrepreneur? Che ne dici di iniziare una campagna di link building attraverso il guest blogging?

Fortunatamente, ci sono strumenti che ti aiuteranno ad analizzare i tuoi concorrenti in base alle tue esigenze. Esempi di questi strumenti sono Ahrefs e Monitor Backlink.

Ottenere link di qualità richiede tanto lavoro.

Il quarto motivo per cui SEO richiede tempo è che la costruzione di buoni link per il tuo sito richiede un duro lavoro. Duro lavoro che non raccoglie risultati immediati. Ma ovviamente, non dimenticare il peso che i link di qualità mettono sulla tua performance SEO.

I link che contano e spostano definitivamente l’ago sono collegamenti che:

  • Vengono da siti web pertinenti e consolidati
  • Avere un’autorità di dominio elevato (DA)
  • Siano una miscela di dofollow e nofollow

Tornando all’analisi della concorrenza, acquisire link da siti potenti che rimandano ai tuoi concorrenti. Allo stesso tempo, ottieni link da siti fantastici che i tuoi concorrenti non hanno ancora.

Indipendentemente dalle strategie white-hat che utilizzi per creare link, che si tratti di commenti su altri siti o guest blogging, concentrati sulla qualità e sul valore di quello che consegni.

Il budget per la SEO influisce sulla velocità dei tuoi progressi.

A meno che tu non possa fare la SEO tutto da solo, devi predisporre un budget. Più soldi investi per assumere una squadra più numerosa per gestire la tua campagna, prima avrai le cose funzionando.

Non aspettarti risultati più veloci solo perché hai pagato di più. Non vi è alcuna garanzia che i budget importanti portino a risultati SEO immediati.

Tuttavia, ti permette di fare il maggior numero possibile di interventi SEO e quindi aggiornare la tua campagna, che ovviamente è un ingrediente per il successo a lungo termine.

Cosa dovrei fare dopo?

Ora che sai perché la SEO richiede tempo, quali sono i prossimi passi in modo da poter finalmente raggiungere i tuoi obiettivi aziendali?

Investi in una buona agenzia o consulente SEO.

A meno che tu abbia tempo per la SEO fai da te, fai attenzione nella scelta di un esperto SEO. Assumere la squadra o la persona sbagliata per il lavoro può ottenere risultati rapidi attraverso tecniche di spam. Più tardi, finirai con un sito danneggiato e penalizzato.

Se hai assunto il SEO giusto, il tempo sarebbe stato speso saggiamente. Un buon specialista SEO è trasparente con le strategie, fornisce rapporti mensili e può fornire riferimenti precedenti.

Non fermarti solo perché stai vedendo o non vedi risultati.

Molti imprenditori si spaventano facilmente dopo poche settimane o mesi di mancato aumento delle classifiche. I problemi iniziano quando si confrontano i risultati SEO con il budget predisposto. Un altro scenario comune è che gli imprenditori abbandonano le loro campagne una volta che generano traffico e vendite.

Non importa se ti arrendi o ti fermi presto. Nessuno è riuscito a concepire la SEO come a una strategia a breve termine. Questo ci porta al passaggio successivo – aggiornare i tuoi metodi.

Aggiorna i tuoi metodi.

Semplici miglioramenti ai risultati reali nella SEO si verificano solo se tratti la SEO come una strategia a lungo termine. Gli algoritmi di Google cambiano di volta in volta. Questi aggiornamenti influiscono sul rendimento del tuo sito web. Ciò che è rilevante oggi potrebbe non essere rilevante domani.

Stai al passo con le modifiche dell’algoritmo in quanto ciò ti aiuterà a migliorare il tuo sito.

Conclusione

Poiché i tempi sono cambiati, è importante prendere sul serio la SEO. Inizierai a vedere i risultati SEO in 4-12 mesi assicurandoti che il tuo sito sia privo di problemi e soddisfi i requisiti dei motori di ricerca. Ma questo intervallo di tempo varia a seconda delle situazioni che abbiamo discusso sopra.

Alla fine, la decisione è tua se vuoi implementare una campagna SEO giusta. Nessuna scorciatoia, nessuna corsia preferenziale. Solo strategie provate e collaudate dai motori di ricerca che aiutano il tuo business a trionfare.

 

 

Trova questo e anche altri articoli di web marketing su Google+.

Copyright ® Derek Iwasiuk. Traduzione in italiano autorizzata dall’autore, originalmente publicato in inglese sul suo sito.

 

 

Lascia un commento